IL PARTITO SOCIALISTA A FAVORE DI PARMA GESTIONE ENTRATE

PUBBLICHIAMO IL COMUNICATO STAMPA DEL P.S.I. DI PARMA APPARSO SU PARMA LA REPUBBLICA .IT AL SOLO FINE DI FARVI UN’IDEA SU CODESTI SIGNORI A CUI LA STORIA NULLA HA INSEGNATO, SOPRATUTTO QUANDO LA NOSTRA BATTAGLIA NON HA MAI AVUTO CONNOTATI POLITICI….

Partito Socialista Italiano Federazione Provinciale di Parma 25 settembre 2015 alle 17:29

La Federazione Provinciale del Partito Socialista Italiano, ritiene doveroso esprime la propria preoccupazione e solidarietà ai lavoratori di Parma Gestione Entrate Spa, recentemente criticata dall’associazione Nuovi Consumatori e dagli Amici di Beppe Grillo.

Comprendendo in parte alcune delle regioni avanzate dalla associazione, la Federazione Provinciale del Partito Socialista Italiano, non volendo entrare nel merito delle varie pendenze ancora sub iudice tra la società partecipata e l’associazione di Filippo Greci, considera invece incomprensibile ma gravissima la volontà espressa di mettere ancora in più pesanti difficoltà economiche il Comune di Parma, costringendolo, secondo il piano esposto qualche giorno orsono da Greci, a risarcire milioni di euro di multe già pagate, risultano ancora più incomprensibili le indicazioni espresse dagli Amici di Beppe Grillo in merito al mega aggio applicato dalla società.

Riteniamo, quindi, di trovarci ancora una volta,davanti ad una chiara strumentalizzazione a fini politici, gli argomenti citati sia dall’associazione che dai fratelli minori dei 5 stelle, appaiono completi dei classici clichè populisti, disinformando o peggio celando ovvietà, è infatti, chiaramente, più facile ottenere un riscontro efficace dei mas media cavalcando una lotta a testa bassa contro questa partecipata, peraltro sempre con bilanci in attivo, piuttosto che impegnare giustamente le proprie energie per pretendere il rispetto delle norme attuali e chiedere la chiusura nei termini previsti dalla norma, delle partecipate inutili e con bilanci in perdita ormai da anni.

Non è comprensibile per i socialisti, inoltre, giustificare la diffusione di notizie false,l’aggio applicato dalla partecipata non è del 17% su tutte le entrate e comunque tale percentuale non è una maggiorazione a carico del cittadino ma del Comune.

Certi di una immediato riscontro dell’Amministrazione, il Partito Socialista Italiano, esprimendosi sempre a favore della tutela dei posti di lavoro, esprime la propria solidarietà ai lavoratori delle società partecipate, curiosi di conoscere gli interventi di competenza dell’Ente di piaza Garibaldi.

Partito Socialista Italiano Federazione Provinciale di Parma.